gyrotonic e sport

Gyrotonic® e Sport

Il metodo GYROTONIC® è consigliato per preparare il corpo all’allenamento sportivo in quanto le sequenze di esercizi esercitano la muscolatura a prevenire eventuali infortuni . Allo stesso tempo si può fare una lezione di GYROTONIC® a seguito di una sessione di allenamento per defatigare i muscoli. E’ una ginnastica posturale COMPLEMENTARE ad altri sport in quanto è stata ideata da un ex danzatore e atleta, J. Horvath. La particolarità di questo metodo sta nella sua capacità di simulare sui macchinari i movimenti che si compiono durante vari sport in modo da migliorare le prestazioni fisiche educando il corpo all’esecuzione corretta dei movimenti.

gyrotonic e sport, gyrotonic e golf

Come un atleta lavora presso il centro Eidos Pilates e Gyrotonic

GYROTONIC® e Juliu Horvath

Ecco il sistema di allenamento che attraverso movimenti sferici e tridimensionali migliora le prestazioni fisiche di ogni sportivo che si rispetti. Il metodo GYROTONIC® è stato ideato da Juliu Horvath, ballerino ungherese che unisce i principi chiave di danza, nuoto, yoga e arti marziali.

Questo metodo di allenamento si avvale dell’ausilio di macchinari il cui utilizzo rende il corpo forte e stabile. E’ proprio negli Stati Uniti negli anni 80 che J. Horvath realizza la prima macchina del metodo GYROTONIC®: la Pulley Tower Combination Unit.

In sintesi si tratta di una ginnastica posturale che aiuta chi la pratica a rendere il proprio corpo tonico nonostante la fluidità dei movimenti che caratterizza questo sistema di esercizi.

gyrotonic e sport, gyrotonic e golf

Come la ginnastica GYROTONIC® può aiutare chi fa sport?

Il GYROTONIC EXPANSION SYSTEM® è una ginnastica che si adatta ad ogni tipo di fisicità in quanto gli esercizi presentano molte variabili a seconda delle esigenze di chi la pratica.

Il GYROTONIC® fa dimagrire?

Oltre a migliorare il benessere psico fisico, gli esercizi isometrici, ondulatori e tridimensionali tipici di questa tecnica portano il corpo a rinforzare la colonna vertebrale, ridurre la massa grassa (per rispondere alla famosa domanda “il gyrotonic fa dimagrire?”), rimettono il corpo in simmetria e ne aumentano la stabilità.

gyrotonic e sport
gyrotonic e golf

GYROTONIC® e golf swing

Tra gli sport che maggiormente traggono vantaggio dalla pratica del GYROTONIC®, c’è sicuramente il golf.

Il movimento base del golf è lo swing, questo infatti nasce da una carica in torsione proprio a partire dalla differenza di rotazione tra le spalle ed i fianchi: per un corpo adeguatamente allenato questa posizione non nasconde insidie, ma senza una preparazione specifica il rischio di infortunio è piuttosto elevato.

Per i soggetti con un’insufficiente mobilità della colonna vertebrale, il tentativo di compensare con un aumentato movimento di braccia e spalle alla lunga può provocare usura dell’articolazione, lesioni e tendiniti.

La ripetitività del gesto e la sua asimmetria, espongono inoltre il cingolo scapolo omerale ad un forte stress.

allenamento golf swing

Fondamentale quindi la prevenzione, realizzata attraverso un rinforzo specifico dei muscoli della cuffia dei rotatori. Tutto questo si può ottenere con un allenamento di GYROTONIC® studiato appositamente: durante la classe le opportunità di lavorare in modo selettivo su spalle e gomiti sono numerose.

Altro aspetto interessante, riguarda la parte della lezione che si svolge in piedi, con il focus sull’equilibrio che viene sfidato dal sistema di trazione di cavi, pulegge e pesi agganciate ai polsi o alle caviglie: questo gruppo di esercizi riesce a simulare l’instabilità che si crea nel giocatore di golf durante il lancio (golf swing).

Ottenere un maggiore equilibrio darà stabilità, controllo ed organizzazione del colpo, rendendo il gesto tecnico più preciso.

gyrotonic e sport reggio emilia

programma personalizzato

A seconda delle esigenze personali e degli obiettivi che si vogliono raggiungere, il metodo GYROTONIC® permette di personalizzare ogni esercizio in modo da creare programmi mirati “su misura”.
 
Le lezioni, di circa 60 minuti, permettono di lavorare ogni parte del corpo rinforzando e allungando la muscolatura grazie al coinvolgimento del tessuto connettivo che viene stimolato: questo permette di ampliare il movimento andando oltre i propri limiti, aprendo percorsi energetici che aumentano la forza e la resistenza del corpo.
 
Non a caso in molti centri di riabilitazione il metodo GYROTONIC® è un’attività complementare alla fisioterapia.
gyrotonic e sport

gyrotonic® per basket e volley

Molti esercizi del metodo GYROTONIC® permettono di sviluppare forza, mobilità e coordinazione per migliorare la performance in campo.
A differenza di altri tipi di allenamento, con il GYROTONIC® il corpo si rinforza senza comprimere le articolazioni così da correggere gli squilibri posturali e gli scompensi di appoggio tipici di questi sport.
gyrotonic mobilità articolare

mobilità articolare

In entrambi questi sport (basket e volley) è importante migliorare la mobilità articolare di braccia e gomiti.

Negli esercizi del metodo GYROTONIC® esiste una famiglia di esercizi che potenzia la muscolatura in dinamica, cosa fondamentale per uno sportivo: un muscolo potente in fase statica non sarà mai performante come un muscolo potenziato durante il movimento.

gyrotonic e sport

one arm reaching behind

Adatto per chi pratica BASKET e VOLLEY
 
L’esercizio ONE ARM REACHING BEHIND è utile per imparare ad allungare il braccio andando attorno all’articolazione della spalla senza schiacciarla e comprimerla in modo da poter allungare maggiormente il braccio.
 
Questo esercizio si può eseguire anche con due braccia insieme: una volta che le braccia raggiungono la posizione di una grande V, si completa il cerchio in modo da sciogliere le spalle.

Termini e Condizioni

“LEGGI INFORMATIVA al trattamento dei dati personali”

Ai sensi dell'art.13 del GDPR 679/2016 si informa che i dati che ci verranno forniti tramite la compilazione di questo form saranno trattati da EIDOS DANZA S.S.D SRL per dare riscontro alle vostre richieste. Si precisa che il Form non è destinato a visitatori di età inferiore a 16 anni o che non siano maggiorenni nella loro giurisdizione di residenza. Se non conformi ai requisiti anagrafici specificati, non inserire i propri dati personali nel Form. CONTINUA