pilates-mal-di-schiena

Pilates mal di schiena

Benefici e Affinità tra Pilates e Mal di Schiena

Sai quali sono le caratteristiche del Pilates che lo rendono uno strumento ideale per sciogliere le tensioni nella schiena ed eliminare il dolore?

 

Di seguito solo alcuni dei punti di forza della tecnica Pilates per risolvere le problematiche legate alla zona lombare, dorsale e del tratto cervicale.

pilates-e-mal-di-schiena

Pilates e la condizione di scarico

Innanzitutto la maggior parte dell’allenamento si svolge nella condizione definita di “scarico”: questa espressione indica una posizione nella quale la forza di gravità impatta in modo limitato sulla colonna vertebrale, nel nostro caso seduti o sdraiati.

Un altro aspetto importante è l’attenzione al respiro ed al ruolo centrale del diaframma. Questo muscolo fondamentale è collegato a catene muscolari che si irradiano lungo la colonna, sia in direzione del tratto cervicale che della zona lombare: il suo corretto funzionamento garantisce l’elasticità e la morbidezza di queste fasce, con una conseguente sensazione di leggerezza e benessere.

Non meno importante il corretto stimolo della parete addominale: quest’ultima collabora infatti alla decompressione delle vertebre creando una sorta di corsetto che accompagna il movimento del busto in flessione ed estensione, proteggendo la colonna.

E non dimentichiamoci del “mal di schiena”

Ogni volta che ci parlate di dolori alla zona lombare o alle ginocchia, noi partiamo ad analizzare il vostro appoggio plantare.
Sapete per quale motivo lo facciamo? Esiste un sistema intricato presente in tutto il corpo conosciuto come fascia: è un tessuto connettivo elastico, un veicolo di connessione e comunicazione che va dai piedi al cervello e viceversa.
Parte del lavoro del Pilates mira a migliorare la salute dei piedi e aumenta il potenziale di movimento dell’intero corpo, dalla pianta fino alle gambe, alla colonna e alla testa.

pilates-mal-di-schiena-cervicale

Pilates e Mal di Schiena

Come tutti sanno, o dovrebbero sapere, i muscoli posteriori della colonna vertebrale sono definiti MUSCOLI POSTURALI.
Il nostro stile di vita, a volte per eccesso e a volte per mancanza di lavoro, li espone a tensioni quotidiane che molto spesso portano ad avere dolore.

Quali possono essere le cause del mal di schiena, soprattutto della zona lombare?

  • Passare troppe ore seduti o in piedi, situazione che porta ad assumere una postura scorretta;
  • Non si rinforza il tono muscolare, cosa che indebolisce dell’area;
  • Mancanza di allungamento e di mobilità. Conseguenza: una rigidità della colonna vertebrale.

Pilates può curare il mal di schiena

Bisogna educare il corpo a mantenere una buona postura e a fare movimenti corretti, così come la pratica dell’esercizio fisico.
Muscoli lombari tesi sono la principale causa del mal di schiena. E’ provato che lo stretching è in grado di ridurre (e a volte persino eliminare) il dolore che proviene da tensioni muscolari: infatti viene applicata una “tensione” contraria al muscolo contratto, che si allunga.

Termini e Condizioni

“LEGGI INFORMATIVA al trattamento dei dati personali”

Ai sensi dell'art.13 del GDPR 679/2016 si informa che i dati che ci verranno forniti tramite la compilazione di questo form saranno trattati da EIDOS DANZA S.S.D SRL per dare riscontro alle vostre richieste. Si precisa che il Form non è destinato a visitatori di età inferiore a 16 anni o che non siano maggiorenni nella loro giurisdizione di residenza. Se non conformi ai requisiti anagrafici specificati, non inserire i propri dati personali nel Form. CONTINUA